….rinnovare da sola il mio B&B? Si può!

fern3

Walt Disney sosteneva “Se puoi sognarlo, puoi farlo!”
“Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto.”  sosteneva , invece, Thomas Jefferson.

Se ne potrebbero trovare a milioni di citazioni che incoraggiano a superare i propri limiti fisici e mentali, per raggiungere risultati inattesi e meravigliosi.  Credo che il più grande limite alla realizzazione di cose importanti sia la mancata capacità di sviluppare la fantasia e portarla a livelli folli.

In ambito creativo questa teoria si conferma ancora più valida e cerco di trasmetterla anche durante i corsi di tecnica Shabby Fusion. Insegnare un procedimento è cosa semplice, ma trasmettere una passione, cedere un punto di vista sulle cose, alimentare l’entusiasmo ad utilizzare ciò che si impara e portare la filosofia del riciclo e del riuso, nella propria quotidianità, non è cosa facile. Cerco di farlo ad ogni corso, provo ad accompagnare i miei corsisti in un viaggio fantastico che li aiuti ad immaginare il risultato desiderato prima di mettersi all’opera su di un arredo. Dico loro di osare, di provare a realizzare qualcosa di esagerato, di particolare, di non comune….e spesso quello che viene fuori è straordinario.

Voglio condividere online due delle testimonianze più significative del percorso “la palestra d’arte applicata alla casa”, una scuola creativa per il recupero e la decorazione del mobile, tenuta a Bari nel 2016.

Fernanda è una donna creativa, madre, imprenditrice. Gestisce un B&B nella sua Turi, “La dolce vite”, ed è per migliorare alcuni dettagli della sua location che si iscrive ai corsi Shabby Fusion.

fern1Oggi ,dopo il percorso, ha inaugurato una seconda sede de “La Dolce Vite” interamente curata da lei ed arredata con recuperi realizzati grazie alle tecniche shabby.

fern2 fern4Fernanda non ha soltanto relookkato qualche mobiletto, ma coordinato tutti gli elementi della struttura, dall’insegna esterna alle finiture interne, dai colori alle pareti fino ai complementi, tutto è stato immaginato e concretizzato dalla proprietaria seguendo una logica di abbinamento di colori e forme che spesso abbiamo trattato nei corsi.

fern3


Valeria, anche lei divisa tra lavoro e famiglia e con un grande animo pasticcione. SI , devo dirlo, lei è la più pasticciona del gruppo, quella che cambia idea dieci volte sul progetto, che immagina una cosa e poi finisce sempre per realizzare tutt’altro. Valeria si presenta come una persona poco esigente, dal gusto semplice, ma vi assicuro che la semplicità non emerge in nessuno dei suoi lavori; è sempre alla ricerca del dettaglio in più , deve sempre esagerare!

valer1

Cake designer, appassionata di cani e shabby, ha ristrutturato con l’aiuto del marito, una vecchia villa al mare a Castellaneta Marina (Taranto), trasformandola in un B&B. La sua è stata davvero una sfida perchè la location era davvero molto grande e tante, le camere da arredare.

valer2 valer3

Le rimane ancora molto lavoro da fare, ma anche il suo progetto ha dimostrato che superare i propri limiti, porta enormi soddisfazioni.

valer4

Nei corsi Shabby Fusion insegniamo a progettare con la fantasia i propri spazi e riorganizzarli con nuove funzionalità. Recuperare e decorare un vecchio arredo esige allargare lo sguardo a ciò che lo circonda perchè deve entrare in armonia con tutto il resto. Se vogliamo cambiare colore ad un armadio dobbiamo considerare il colore della parete; se desideriamo relookkare un tavolino dovremmo pensare al tappeto che ci andrà sotto…..

…se durante i corsi, prima di cominciare a verniciare, mi perdo in chiacchiere e ti chiedo di parlarmi del contesto dove andrà inserito il tuo mobiletto, è perchè , il “relativismo” nell’interior design è fondamentale. Quello che oggettivamente può essere spettacolare in una foto su pinterest , potrebbe non essere azzeccato per casa tua! Lasciati guidare, non è sufficiente un pennello ed un barattolo di vernice se la tua mente non ha un progetto da realizzare!

1 Comment

  1. Anita says: Rispondi

    Bellissimo Cate !!! Complimenti di cuore

Lascia un commento